©2019 di Senshin dojo Cesena. Creato con Wix.com

Cos'è l'Aikido

Aikido letteralmente significa la Via (Do) per Armonizzare (Ai) l’energia vitale (Ki), ( o anche la Via dell’Armonia) e dietro questa definizione si celano profondi significati e implicazioni di carattere spirituale e filosofico di cui l’Aikido è piena espressione.

“Lo scopo dell’Aikido è di allenare la mente e il corpo e formare persone oneste e sincere“ Morihei Ueshiba, fondatore dell’Aikido.

L’Aikido è un’arte marziale tradizionale giapponese, fu sviluppata dal fondatore Morihei Ueshiba all’inizio del secolo scorso come sintesi e rielaborazione di arti marziali secolari e fondata sull’etica del Budo, la via del guerriero giapponese (la casta nobiliare dei samurai).

Il fondatore, figura dalla personalità  elevata e singolare di mistico e di artista marziale, diffuse l’Aikido in tutto il mondo portando con sé il messaggio di pace e armonia universale incarnato dall’Aikido.

Pur fondandosi sui principi delle antiche tecniche dei samurai, essa è stata elaborata per risultare utile ai praticanti dei tempi odierni ed è un'attività estremamente adatta a tutte le età, a donne, uomini, ragazzi e bambini

La tradizione marziale e i principi sottesi all’Aikido portano colui che pratica con costanza e assiduità ad un percorso di formazione e fortificazione di molteplici sfere dell’individuo.

  • Formazione in un’arte marziale nobile e capacità di autodifesa

  • Acquisto di stabilità, equilibrio e benessere psicofisico

  • Sviluppo di sensibilità fisica e di percezione corporea

  • Attitudine nell’affrontare le situazioni e i cambiamenti

  • Relazione e gestione dei conflitti

  • Superamento delle paure attraverso lo studio delle cadute e della presa di contatto col suolo

  • Aumento dell’autostima e della sicurezza in sé attraverso l’esperienza del controllo corporeo e dell’unione mente-corpo.

  • Aumento dell’equilibrio interiore attraverso lo studio dell’equilibrio esteriore nella pratica delle tecniche


Formazione in un’arte marziale nobile

Essendo un’arte marziale è bene sottolineare la natura artistica della disciplina: ovvero l’Aikido è una disciplina che ci porta alla scoperta della nostra interiorità e permette di esprimerne l’individualità creativa del praticante.

L’Aikido è elegante, raffinato, possiede efficaci e sofisticate tecniche di difesa, si distingue dalla nobiltà di spirito dei suoi praticanti: non si tratta di un’arte marziale violenta in cui si usa la forza bruta ma vengono sviluppate e applicate qualità di morbidezza, elasticità ed equilibrio.

Importante è l’atteggiamento dell’Aikido come arte marziale per il quale non vi sono avversari, non vi è competizione, non ci sono sconfitte o vittorie, la vera vittoria che si persegue è quella con sé stessi.

Le tecniche

Oltre a forme tecniche di difensive a mano nuda, esistono tecniche con spada (bokken), bastone (Jo) e pugnale (tanto).

Le tecniche marziali dell’Aikido sono una molteplicità di risposte a potenziali aggressioni o attacchi, tali tecniche permettono di intercettare neutralizzando uno o più attacchi preservando la propria incolumità e quella dell’aggressore. Si tratta di tecniche marziali di autodifesa che, sfruttando la linea di attacco dell’aggressore attraverso leve articolari, sbilanciamenti, proiezioni e immobilizzazioni, e conducono col minimo sforzo e con elaborati movimenti circolari e armoniosi, alla neutralizzazione dell’intento aggressivo dell’avversario.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now